Cresce l’attesa in vista della prima edizione dell’Italian Video Game Awards, l’appuntamento annuale promosso da AESVI – l’associazione che rappresenta il settore dei videogiochi in Italia – che raccoglie l’eredità del Premio Drago D’Oro. L’evento di quest’anno si terrà il 14 marzo presso il Teatro Vetra a Milano acquisendo un’allure più da notte degli Oscar rispetto al passato. Sono previsti un vero e proprio red carpet con ospiti nazionali e internazionali e la diretta streaming per tutti i fan che vorranno seguire l’evento. L’iconica statuetta del Drago D’Oro rimarrà il simbolo forte dell’evento, come elemento di continuità con le scorse edizioni del premio.

E da oggi le discussioni degli appassionati si arricchiscono di nuovi elementi grazie all’annuncio delle nomination ufficiali da parte dell’Associazione. La Giuria guidata dal giornalista del Corriere della Sera Federico Cella e composta da nomi di spicco del settore in Italia, giornalisti rappresentanti delle principali testate italiane ed esperti della stampa specializzata, ha definito le candidature per le diverse categorie di premi e identificato i titoli che si contenderanno le ambite statuette. Per il premio “Game of the Year” sono in gara 10 dei principali titoli protagonisti del 2017: The Legend of Zelda: Breath of the WildMario + Rabbids Kingdom BattleSuper Mario OdysseyNier: AutomataWhat Remains of Edith FinchWolfenstein II: The New ColossusAssassin’s Creed: OriginsHorizon: Zero DawnResident Evil 7 e Persona 5.

Quest’anno sarà inoltre introdotta la nuova categoria “eSports Game of the Year”, che vedrà competere pesi massimi come League of LegendsOverwatchDota 2Counterstrike: Global Offensive e Tom Clancy’s Rainbow Six Siege. Altra novità di questa edizione del premio la categoria “Game Beyond Entertainment” che premierà il titolo meglio in grado di coinvolgere, raccontare ed emozionare i videogiocatori. La sfida sarà tra capolavori del genere come HellbladeWhat Remains of Edith FinchLast Day of JuneLife is strange: Before the storm e Bury me, my Love.

Per quanto riguarda le produzioni “made in Italy”, sono state infine annunciate le nomination per i due premi che saranno assegnati durante la serata: “Best Italian Game e “Best Italian Debut Game”. A competere per la prima categoria ci saranno Don’t Make LoveFather.io, forma.8Last Day of June e Mario + Rabbids Kingdom Battle. I nominati come migliori debuttanti sono DownwardFather.ioGRIDD: RetroenhancedLaika2.0 e The Wardrobe.

L’appuntamento con la notte degli Italian Video Game Awards prenderà il via il 14 marzo alle ore 19:00 e sarà un’occasione unica per celebrare il valore culturale e artistico del videogioco. Importanti ospiti nazionali e internazionaliche si alterneranno sul palco per raccontare le loro esperienze e animare la serata, condotta da Rocco Tanica e Lucilla Agosti.