Un evento esclusivo, due tornei sui videogames più giocati al mondo – EA SPORTS FIFA 18 e Call of Duty: WWII, oltre 300 mila i fan che li hanno seguiti in streaming e un’affluenza stimata di oltre 15.000 appassionati alle finali disputate live in occasione della XX Edizione di COMICON a Napoli: sono questi i risultati della prima edizione di Gazzetta eSport Challenge, l’evento di esport realizzato nel mese di aprile grazie alla collaborazione di Gazzetta dello Sport e ProGaming Italia e concluso lo scorso 1° maggio.

Il torneo di EA SPORTS FIFA 18, che ha avuto come presenting partner Gillette, ha visto sfidarsi 16 giocatori professionisti e ha incoronato il campione Diego “CRAZY_FAT_GAMER_” Campagnani che si è aggiudicato l’accesso di diritto a EA SPORTS Global Series Playoff grazie a un’avvincente sfida finale giocata a Napoli lo scorso 29 aprile presso il COMICON che ha accolto circa 100 mila spettatori online sul sito gazzetta.it.

Protagonista di Gazzetta eSport Challenge è stato anche l’esclusivo torneo a invito di Call of Duty: WWII che si è svolto sempre a Napoli e ha visto 4 delle migliori squadre italiane sfidarsi nelle avvincenti avventure dello sparatutto più noto al mondo. La squadra Outplayed, vincitrice del torneo, si è aggiudicata l’accesso al torneo internazionale Call of Duty World League ad Anaheim, in California, dal 15 al 17 giugno 2018, oltre a un premio di 6.000 euro.

“La Gazzetta dello Sport ha aperto le sue pagine e soprattutto la nuova sezione online al mondo degli eSports incontrando l’attenzione e l’entusiasmo dei lettori, specialmente i più giovani” ha detto il vicedirettore Andrea Di Caro. “I numerosi accessi confermano il nostro ruolo di giornale capace di raccontare anche nuovi mondi al grande pubblico. Non avevamo dubbi sul grande interesse che queste discipline suscitano tra amatori, professionisti e appassionati. Il successo del Gazzetta eSports Challenge ci spinge a realizzare nuove iniziative e progetti e ad arricchire ancora di più la nostra sezione digitale e gli spazi sul giornale.”

“Siamo molto orgogliosi e soddisfatti del successo della Gazzetta eSport Challenge, un nuovo evento nel panorama dei videogiochi competitivi che dimostra quanto interesse e quanta crescente attenzione suscitino oggi gli esport in Italia” ha commentato Daniel Schmidhofer, CEO di ProGaming Italia. “Ci auguriamo di poter continuare questa collaborazione con un partner d’eccezione come La Gazzetta dello Sport per affermare l’importanza del fenomeno nel nostro paese e sdoganare definitivamente gli esport come vera e propria disciplina sportiva”.